Corso di Massaggio Tradizionale Thailandese

» Cos'è

Il Corso di Massaggio Tradizionale Thailandese è un percorso in 5 weekend, FREQUENTABILI ANCHE SINGOLARMENTE.

E' suddiviso in Corso Base (3 week-end) e Corso Avanzato (Massage Terapy) (2 weekend).

L'obiettivo del corso è quello di fornire sia le nozioni filosofiche e i concetti base del Massaggio della Tradizione Thailandese, sia la conoscenza e l'abilità pratica nelle Tecniche di questa tradizione.

 

» A chi è rivolto

Il corso è rivolto a chi vuole avvicinarsi al mondo del Massaggio Tradizionale Thailandese, a chi vuole intraprendere una vera e propria professione come massaggiatore ed anche a chi, già pratico nel campo olistico o in altri tipi di massaggio, vuole approfondire ed ampliare le proprie conoscenze e capacità tecniche.

Il corso è quindi rivolto a tutti e non è necessaria una esperienza di base precedente.

 

» Come si svolge

Il corso è suddiviso in 5 weekend, FREQUENTABILI ANCHE SINGOLARMENTE;

Massaggio Tradizionale Thailandese – Base (3 weekend)

Massaggio Thailandese Avanzato (Massage Terapy) (2 weekend)


I Prossimi Corsi


» Come iscriversi

Per la partecipazione è necessario contattare il 324.8952222 o scrivere una mail a olisticaitalia@gmail.com

Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci.


Argomenti trattati

Il corso è suddiviso in tre weekend, FREQUENTABILI ANCHE SINGOLARMENTE, in ognuno dei quali si tratterà un tema specifico:

 

MASSAGGIO TRADIZIONALE THAILANDESE – BASE (3 weekend)

  

PRIMO WEEK-END - MASSAGGIO TRADIZIONALE THAILANDESE - BASE – 1

Vengono insegnati i principi fondamentali, le prime manovre e tecniche.

Argomenti trattati:

  • Introduzione al Massaggio Tradizionale Thailandese: cenni storici, origini, principi e concetti base;
  • Tecniche di Palming (pressioni col palmo della mano);
  • Manovre di Stretching Assistito dei Meridiani;
  • Pratica e Scambio.

Alla fine del Weekend il partecipante sarà in grado di eseguire un trattamento completo di un'ora per il benessere generale."

 

SECONDO WEEK-END - MASSAGGIO TRADIZIONALE THAILANDESE - BASE – 2

Vengono introdotte le linee ed i punti energetici di tutto il corpo, viene approfondito ed ampliato l'insegnamento delle manovre e delle tecniche.

Argomenti trattati:

  • Introduzione e Studio dei Sen (Meridiani Energetici) della Tradizione Thailandese; le linee ed i punti energetici del corpo umano;
  • Viene approfondito ed ampliato l'insegnamento delle manovre e delle tecniche;
  • Tecniche di Thumbing (pressioni col pollice);
  • Nuove Manovre di Stretching Assistito dei Meridiani.;
  • Pratica e Scambio.

Alla fine del Weekend il partecipante sarà in grado di eseguire un trattamento completo di due ore per il benessere generale.

 

TERZO WEEK-END - MASSAGGIO TRADIZIONALE THAILANDESE - BASE – 3

Viene approfondito, ampliato e perfezionato l'insegnamento sulle linee e sui punti energetici, nonché delle manovre e delle tecniche, viene inserito il trattamento dell'addome.

Argomenti trattati:

  • Studio dei Sen (Meridiani Energetici) della Tradizione Thailandese; le linee ed i punti energetici del corpo umano;
  • Viene approfondito ed ampliato l'insegnamento delle manovre e delle tecniche;
  • Trattamento dell'addome;
  • Nuove Manovre di Stretching Assistito dei Meridiani;
  • Pratica e Scambio.

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di eseguire un trattamento completo di due ore (che rappresenta il vero massaggio tradizionale thailandese) oppure di eseguire diversi trattamenti più brevi personalizzati in base alle esigenze.

 

MASSAGGIO TAILANDESE AVANZATO (MASSAGE TERAPY) (2 weekend)

Rivolto a chi ha frequentato già il seminario di Massaggio Tradizionale Thailandese – Base.

Si apprenderanno le tecniche per i trattamenti localizzati:

Mal di testa, cervicale, dolori alle spalle e ai gomiti, mal di schiena, dolori all’anca e sciatalgie, dolori alle ginocchia e alle caviglie.

Il seminario ha anche una parte teorica dove verrà illustrata la MTT, le linee energetiche “SEN” e i rimedi naturali secondo la medicina tailandese.

 

PRIMO WEEK-END - MASSAGGIO TAILANDESE AVANZATO (MASSAGE TERAPY) – 1

Vengono insegnate le tecniche di digitopressione ed i punti terapeutici della tradizione thailandese come viene insegnato alla scuola WATPO di Bangkok.

Argomenti trattati:

  • il trattamento della parte superiore del corpo: spalle, braccia, collo.

SECONDO WEEK-END - MASSAGGIO TAILANDESE AVANZATO (MASSAGE TERAPY) – 2

Vengono insegnate le tecniche di digitopressione ed i punti terapeutici della tradizione thailandese come viene insegnato alla scuola WATPO di Bangkok.

Argomenti trattati:

  • il trattamento della parte inferiore del corpo: zona lombare, glutei, gambe.

 

Per partecipare al Corso di Massaggio Tailandese Avanzato è necessario aver partecipato al Corso di Massaggio Tailandese Base.

Cosa si ottiene

Al termine di ogni week-end i partecipanti saranno in grado di effettuare il trattamento specifico studiato con le conoscenze complementari indicate nel programma; verrà fornita una dispensa con la teoria, le indicazioni sulle tecniche e sulla sequenza di trattamento.

 

Ai partecipanti verrà rilasciato, al termine di ogni parte (3 e 2 weekend), un attestato di partecipazione e di merito al Corso di: “Massaggio Tradizionale Thailandese – Base” e “Massaggio Tradizionale Thailandese – Avanzato (Massage Terapy)”.

Tali attestati fanno parte del percorso più completo (150 ore) che porta a conseguire il Diploma Nazionale CSEN di “Operatore Massaggio Thai – Primo Livello” con relativo Tesserino Tecnico.

Per completare anche questo percorso sarà sufficiente partecipare ai Corsi di:

Anatomia E Fisiologia (1 giorno);

Trattamento con Compresse o Sacchetti Caldi Di Erbe (1 giorno);

Ripasso Ed Esame (1 giorno).

 

I Corsi di Massaggio Tradizionale Thailandese si svolgono in weekend, dalle 9,00 alle 18,30 del sabato e della domenica (con una pausa per il pranzo).



Il Massaggio Tradizionale Thailandese

 

Il Massaggio Tradizionale Thailandese detto anche Thai Yoga Massage o, seguendo la lingua thai, Nuad Bo-Rarn è un massaggio medico praticato dai monaci buddisti della Thailandia e la cui conoscenza è stata tramandata per secoli da maestro ad allievo.

Vede la sua origine circa 2500 anni fa quando il medico indiano Shivago Kumar Baj, amico e seguace del Budda, si sposta dall'India alla Thailandia per portare a quelle popolazioni le conoscenze dell'Ayurveda e dello Yoga; ed è proprio dall'unione dell'Ayurveda e dello Yoga con le conoscenze locali, derivanti forse dalla Medicina Tradizionale Cinese e da pratiche sciamaniche, che nasce il Massaggio Tradizionale Thailandese.

 

Così, anche secondo la filosofia Thailandese, il concetto che il corpo è solcato da canali (Sen) all'interno dei quali circola l'energia è di fondamentale importanza e lo scopo principale del massaggio, come nella più antica tradizione dello Yoga, è proprio quello di bilanciare le energie “Solari” e “Lunari” affinché possano scorrere liberamente nel canale centrale che nella tradizione thailandese prende il nome di “Sen Sumana”.

 

Nel trattamento viene combinato un lavoro sui meridiani e sui punti di digitopressione della Medicina Tradizionale Cinese e dello Shiatzu con una serie stretching assistiti ispirati allo Yoga di derivazione indiana, che aprono il corpo energeticamente e fisicamente; si raggiunge in questo modo uno stato di benessere e di “leggerezza” ed un’elevazione emotiva e spirituale.

 

Il Massaggio Tradizionale Thailandese dona elasticità ai muscoli ed alle articolazioniaumenta l’attività vascolare e linfatica e promuove la liberazione delle tossine dalle cellule ma oltre a questa attività fisiologica c'è anche un effetto di riequilibrio e liberazione di energia grazie al lavoro sui punti e sui canali energetici.

Perciò, dopo il trattamento non ci si sente sedati ma, al contrario, ci si sente come potenziati.

 

Colui che riceve il massaggio giace sul pavimento su un materassino non troppo soffice ed indossa abiti comodi che consentano ampi movimenti.

Nell'esecuzione del Massaggio Tradizionale Thailandese il massaggiatore utilizza diverse parti del suo corpo (mani, pollici e rimanenti dita, palmi, gomiti, avambracci, piedi, talloni, ginocchia) ed effettua varie “manipolazioni” (compressioni, estensioni, torsioni, stiramenti, impastamenti, colpetti sulla schiena a mani giunte, scuotimenti, dondolii, sollevamenti,…) e posizioni che richiamano le asanas dello Yoga in un lavoro organico che coinvolge tutto il corpo.